Excite

Verginità maschile? Lo scopri dalle orecchie

C'è gente che darebbe chissà cosa per capire se un uomo è ancora vergine (e deriderlo). Oggi poi, a quanto pare, un modo per capirlo esiste.

Basta dare uno sguardo dietro le orecchie, come affermano dal Vietnam. Pham Thi Hong, esperto di agopuntura, ha infatti spiegato di poter dedurre la verginità degli uomini basandosi sulla presenza o meno di un piccolo punto rosso dietro l'orecchio.

Uno scherzo? Forse no, dato che i test dell'esperto hanno influito sulle decisioni giuridiche di un caso di stupro. L'analisi di tre uomini, accusati di avere violentato una ventenne, ha portato alla conclusione che si trattava di tre probabili vergini dopo che a tutti era apparsa la piccola voglia rossa simbolo di verginità.

Hong assicura pure che il segnale rimane anche in caso di masturbazione e rapporti omosessuali. Insomma, il puntino rosso dietro l'orecchio scomparirebbe solo dopo il primo rapporto eterosessuale. E all'orizzonte si fanno avanti altre teorie, altri metodi per la determinazione della verginità. Come quella che riguarderebbe il controllo di una vena particolare sul pene che verifica il flusso di urina. I nostri dubbi in merito, consentiteci, ci sono tutti.

Photo: LaStampa

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017