Excite

Venusia, il miglior bordello della Svizzera

Un universo peccaminoso. Benvenuti in Svizzera, che le porte del Venusia si spalanchino. Nessuna insegna esterna (a buon intenditor poche parole...), una sala d'aspetto, un menu-catalogo davvero invitante, e prestazioni 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Lo definiscono il miglior bordello di Ginevra, anzi, dell'intera nazione. Perché al Venusia non manca nulla, neanche il sesso non protetto. Bastano 250 franchi svizzeri, circa 190 euro, e il sogno è realizzato, il cliente soddisfatto.

Le lavoratrici del Venusia guadagnano minimo tra i 100 e i 150 euro per la prestazione classica. In un mese, anche 15mila euro. E le storie sono tante e diverse. Lara, ex escort francese, ammette di preferire la professione attuale a quella che la voleva ingessata nel ruolo di segretaria d'azienda. Lei prostituta, in fondo, si è sempre sentita.

I suoi doveri? Pagare a tale Lisa, padrona del Venusia, il 30% degli incassi come compenso per l'alloggio. In più, il regolare test dell'Hiv, imposto per 3 volte all'anno. Se qualcuna decide di ribellarsi, il bordello chiude loro la porta in faccia. Addio bella vita, le regole sono regole.

Photo: DailyMotion

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017