Excite

Usa, la crisi economica colpisce anche le lap dancer

Il crack finanziario americano ha colpito proprio tutti. Anche spogliarelliste, lap dancer ed escort devono ora fare i conti con la grave crisi che ha affossato l'economia degli Stati Uniti.

A rivelarlo un avvocato di Manhattan, Edward Hayes, che per misurare l'impatto della crisi ha creato due indici finanziari: l'Hegi, "High end girlfriend index" (Indice delle accompagnatrici d’alto bordo), e l’Hesi, "High end stripper index" (Indice delle spogliarelliste di alto bordo).

Questi due indici segnano l'allarme non appena i grandi del sistema finanziario arrivano a spendere meno di 500 dollari a testa per le "ragazze". E adesso "è da un mese che le ragazze vedono sempre meno clienti e che i clienti spendono sempre meno" ha affermato Hayes.

New York è profondamente segnata dalla crisi che non risparmierà alcun settore e Michael Bloomberg, sindaco della città, ha ordinato un taglio di un miliardo e mezzo di dollari nelle spese nei prossimi due anni. Alla luce di ciò il Washington Post ha forse dato un inconsapevole suggerimento alle tante "ragazze" in difficoltà quando ha affermato che, con il salvataggio di alcune banche da parte dello Stato, il potere ora è nella capitale.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017