Excite

Usa: arrivano i sex magazine universitari

Le università americane si sono messe a pubblicare riviste pornografiche che vedono la partecipazione sia nella redazione degli articoli ma anche come protagonisti delle copertine gli stessi studenti e studentesse. Il fenomeno è nato di recente ma sta prendendo sempre più piede fino a raggiungere i più famosi e prestigiosi college Usa: Harvard, Yale, Boston University, Vassar, Columbia, University of Chicago, Stanford e Ucla.

I periodici dai contenuti bollenti sono interamente finanziati dalle Università stesse e interamente prodotti grazie alla buona volontà e alla disponibilità degli studenti che non esitano a farsi fotografare in pose e atteggiamenti che lasciano poco spazio all’immaginazione.

Guarda la fotogallery delle studentesse di Boink

I creatori e protagonisti dei cosiddetti 'sex magazine' hanno rivelato che: "Forse quello che facciamo dà sui nervi a qualcuno, ma il sesso è dappertutto e per questa generazione è sempre stato dappertutto - sostiene Alecia Oleyourryk, fondatrice e direttore di Boink, il capostipite di questo genere di pubblicazioni -. Un corpo è un corpo. Io sono orgogliosa del mio corpo e non vedo perché non dovrei mostrarlo. Non mi impedirà di trovare un lavoro, non è più il tempo de La lettera scarlatta".

La vera novità secondo la Oleyourryk, è stato lo scegliere un approccio che risultasse fresco, credibile e tagliato sui coetanei, dove non necessariamente il seno delle ragazze dovesse apparire perfetto grazie ai ritocchi grafici. Il loro obiettivo è quello di apparire reali e di riuscire a scrivere articoli interessanti per tutti, indifferentemente per gay, lesbiche, etero o bisessuali.

Il successo della Boink, della Boston University, è stato tale che ora si trova nelle edicole e persino Amazon ha come catalogo un libro che raccoglie storie, articoli e foto inediti mai pubblicati nel periodico. Ma non è finita, se si vive negli USA ci si può abbonare alla versione cartacea, mentre per il resto del Mondo è disponibile l’abbonamento alla versione telematica.

Nei sex magazine universitari si dà spazio anche alla gadgetistica a tema, con un confronto tra vibratori di diverse marche, si approfondiscono tematiche quali la perdità della verginità, le migliori posizioni sessuali, nonchè articoli su 'Cosa dice di te la scelta del preservativo' e sul problema della 'Personalità vaginale'.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017