Excite

Una donna perde l'assegno di mantenimento per "doppia infedeltà"

A Belluno la Cassazione ha deciso di non concedere l'assegno di mantenimento a una donna, Raffaella T., che ha tradito il marito con una coppia di coniugi, Siro G. e la moglie Patrizia G.. In primo grado secondo i giudici la fine del matrimonio della donna era addebitabile al marito che, scoperta la doppia infedeltà, aveva picchiato la moglie. In appello, tuttavia, anche a Raffaella era stata attribuita parte della colpa.

Nel tentativo di farsi ripristinare l'assegno di mantenimento la donna è, allora, ricorsa alla Suprema Corte che, però, con la sentenza 1734 ha deciso di convalidare l'addebito anche a Raffaella, rigettando così il ricorso da lei avanzato.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017