Excite

UK, la proposta: 'Blocchiamo il porno online'

Porno off limits? Il rischio c'è. In Inghilterra, infatti, la visione dei siti a luci rosse potrebbe presto essere vietata a minori in modo drastico.

Ciò significa che non saranno più i genitori a porre filtri ma direttamente gli Internet service provider.

Il governo britannico non vuol dunque sentire ragioni e propone di bloccare la pornografia su internet a meno che i genitori ne facciano esplicita richiesta. Ne consegue che ci saranno avvertimenti sui danni nascosti per i bambini messi direttamente sui siti porno.

A tal proposito, i più grandi provider di banda larga sono stati convocati ad un incontro che avrà luogo tra un mese insieme a Ed Vaizey, il ministro delle comunicazioni, e sarà chiesto loro di modificare la modalità di accesso al materiale porno. Come ha dichiarato lo stesso Vaizey: 'Questa è una questione molto seria. Penso sia molto importante proteggere i bambini. Stiamo tenendo d'occhio la situazione e avremo un nuovo disegno di legge di comunicazione entro i prossimi due anni'.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017