Excite

Uk, hotel dice no a coppia gay

Guai per i proprietari di un hotel inglese in Cornovaglia, oggi costretti a difendersi da una grave accusa: discriminazione fondata sull'orientamento sessuale. Ma andiamo con ordine.

I coniugi Bull, Peter e Hazelmary, sono arrivati in tribunale a causa della denuncia di due uomini gay uniti in civil partnership secondo la legge inglese. Nel settembre del 2009, infatti, Martyn Hall e Steven Preddy erano stati respinti dopo aver prenotato una camera. La ragione: una coppia gay non è conforme ai dettami della Bibbia che, secondo i proprietari, vieta i rapporti sessuali prematrimoniali.

E se la legge inglese, approvata al tempo del governo Blair, proibisce ogni forma di discriminazione contro le minoranze, i Bull però sostengono di non discriminare nessuno. Secondo la loro convinzione, infatti, le coppie non sposate, che siano etero o gay, non possono risiedere nella stessa stanza.

Morale della favola: i ricorrenti hanno chiesto un risarcimento di cinquemila sterline. L'ultima parola, come è giusto che sia, spetterà al giudice.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017