Excite

Svizzera, le prostitute costano di meno

Signori, in Svizzera si svende il sesso e una prestazione a pagamento può arrivare a costare appena cinquanta franchi rispetto ai classici 100-150. Siamo in tempo di saldi?

No, semmai siamo in tempo di crisi. Crisi nera che avanza. Così un postribolo di Bellinzona, pur di non chiudere le sue porte per sempre, ha deciso di correre ai ripari adeguandosi al mercato e alle tasche degli ometti che non navigano certo nell'oro.

Mai fare però di tutta l'erba un fascio. 'Noi la crisi non la sentiamo e il locale è sempre pieno - spiega tale Ulisse Albertalli, gerente di un noto postribolo di Grancia - ma certi posti è normale che la sentano. Dipende dalla bellezza delle ragazze. Ma anche dalla pubblicità. Al giorno d'oggi bisogna spendere'.

Insomma, la prostituzione svizzera è tutta una questione di conti ad alto livello. Pensate che occorre stare attenti al numero delle prostitute circolanti sul territorio perché se il numero delle ragazze è troppo alto, si fa avanti la concorrenza con conseguente abbassamento dei prezzi, per non parlare delle forti tensioni che nascono poi tra le sex workers. Davvero dura la vita.

Photo: Tio.ch

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017