Excite

Svizzera, arrivano le zone a luci rosse

È entrata in vigore quasi dieci anni fa - era il 2001 - la legge cantonale sulla prostituzione. Adesso in Svizzera se ne studia la revisione e un passo in avanti è già stato fatto nei giorni scorsi.

I membri del Gruppo per il monitoraggio sulla prostituzione, infatti, hanno approvato una bozza di progetto che adesso passerà al vaglio del direttore del Dipartimento delle istituzioni, Luigi Pedrazzini, e quindi del Governo.

Il contenuto principale vede soprattutto un ruolo attivo dei Comuni che dovranno indicare, sempre se li li accetteranno, i comparti destinati a ospitare i bordelli.

Per il resto, da tempo i cantoni cercano un dialogo, oltre a voler proteggere le prostitute e verificare le condizioni nelle quali lavorano, soprattutto quando si parla di sesso a pagamento gestito da bande rom. Una piaga che, come si afferma dai piani alti del potere, va combattuta e anche al più presto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017