Excite

Su Maxim arriva il dizionario del porno

Ha un grande cuore la rivista americana Maxim, tanto da decidere di aiutare i suoi lettori a districarsi tra i mille dubbi riguardanti il mondo del porno.

La soluzione? Un utilissimo dizionario del porno che va ad affrontare alcuni aspetti spesso poco chiari dell'universo a luci rosse. E se il mondo della pornografia è stato fonte di confusione fino a ieri, sappiate che oggi è possibile imparare qualcosa in più.

Tra i termini, spicca ad esempio il primo, Alt. Ovvero il porno alternativo, quello che che si oppone ai massimi sistemi e al mainstream, nato su internet tra la fine degli anni 90 e l'inizio del 2000 su alcuni siti come Gothic sluts e Suicide girls. Qui si va assai lontano dalle classiche icone sexy e si prediligono immagini di ragazze a metà tra il genere punk e dark, piene di tatuaggi e piercing in qualunque parte del corpo. Insomma, un modo di fare porno terribilemte lontano dallo stereotipo americano o dell'est Europa.

Il dizionario dà spazio poi a numerosi termini. Come Cartoon, ovvero la tendenza a violare le immagini popolari di classici personaggi animati per raffiugurarli in veri e propri atti sessuali. Oppure Food, il porno ove il cibo viene utilizzato a mò di strumento sessuale: lubrificante (burro, ciccolato, maionese) o aggeggio per la penetrazione.

C'è poi il porno 'furry' ovvero peloso, scene di sesso ove l'eccitazione sessuale parte semplicemente indossando dei costumi di animali. E il sesso 'pony play', quello a base di zoccoli, selle, briglie per galoppare verso il piacere più intenso.

Photo: Hiphopgalaxy.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017