Excite

Spanking, il gioco delle sculacciate

Lo spanking è una variazione sul tema "fustigazione". Differisce da quest’ultima perché non può definirsi una pratica sadomasochista: esclude crudeltà, paura e sottomissione. E’ un gioco di ruoli, dove lui si comporta in modo paterno, pacato, autorevole; lei, invece è capricciosa, ribelle, cattiva: per questo merita di essere sculacciata. Lo spanking è una pratica allegra, giocosa, può essere un modo per spezzare la monotonia sessuale in una coppia. Guarda la fotogallery dello spanking.

Nel rapporto sculacciatore-sculacciata, è fondamentale che quest'ultima si ribelli. Lo sculacciatore, allora, immobilizza la "gatta selvaggia", la doma con la sicurezza dei suoi gesti, della sua mascolinità, della sua ragionevolezza. Lei strilla e si dimena, lui lo fa "per il suo bene". Lei è una bambina terribile, capricciosa in maniera estrema. Lui è calmo, serio e innamorato. Nello spanking è fondamentale che il sedere diventi paonazzo e scotti sotto le palme delle mani schiaffeggiatrici. Non è richiesta nudità totale, anzi, è preferibile che solo il sedere sia esposto. In questo modo l’effetto è più «reale» ed erotico.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017