Excite

Shangai, preservativi gratuiti nei distributori

Il sesso sicuro? Sempre più pubblicizzato a Shanghai, tant'è che in queste ore arrivano nella capitale economica cinese ben 9.000 distributori automatici di preservativi lungo le maggiori zone di interesse.

Toilette, lavanderie, centri studi, uffici e così via. Come ha spiegato Tang Wenjuan, funzionario dell'Ufficio Sanità di Shanghai, la scelta di offrire preservativi a costo zero è nata dal desiderio di soddisfare le esigenze degli studenti senza stipendio, oltre a voler promuovere il sesso sicuro.

Una cosa va detta: gli studenti oggi hanno anche la possibilità di acquistare condom al di fuori dei campus e certamente di una qualità migliore. Dunque, piena libertà nella loro scelta.

La novità è un'appendice dell'iniziativa partita già una decina di anni fa, ovvero quella dell'amministrazione comunale che decise di porre nelle strade più affollate 3mila distributori automatici per vendere i preservativi a 1 yuan (15 centesimi) cadauno. Con il tempo, poi, molti dei macchinari hanno subito dei guasti, altri sono stati invasi dalla ruggine, e sempre più persone hanno deciso di rivolgersi ai negozi veri e propri.

La novità di queste ore ha incuriosito in molti, occorre ammetterlo. Tuttavia gli scettici ci sono. Tra questi Zhu Aiqin, 27 anni, impiegato in un ristorante locale, poco convinto della qualità dei preservativi gratuiti, o Zng Dongwei, 23enne guardia giurata, che spiega di preferire l'acquisto di condom nei negozi piuttosto che avere gli occhi puntati della gente per la strada.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017