Excite

Sexy Machines, la rivoluzione della robotica sessuale

Bambole gonfiabili? No. Real dolls? Neanche. Qui, più che di bambole di silicone, parliamo di vere e proprie macchine con cui fare sesso.

Le hanno presentate all'Euron Roboethics Atélier, la cinque giorni organizzata dalla scuola di robotica di Genova, ove si è parlato anche di sesso. Merito di Andydroids, azienda tedesca inventata da Michael Harriman, meccanico aeronautico di Norimberga.

Le sue bambole-robot sono il meglio che la robotica sessuale potesse chiedere. Dotate di cuore artificiale che accelera i battiti durante il rapporto sessuale, hanno un radiatore che alza la temperatura corporea per simulare l'eccitazione, uno speaker per riprodurre i gemiti, un telecomando per muovere i fianchi e un sistema per l'emissione di finte secrezioni.

Il top della produzione si chiamerà Linny, sarà alta 185 centimetri e avrà un costo stimato intorno ai 6mila euro.

Il futuro, dunque, è in queste Sex machines. O almeno lo pensa Henrik Christensen, docente di Robotica all'Università di Stoccolma. Per lui, entro il 2015, la gente comincerà a far sesso con i robot. L'importante è saperlo con largo anticipo ed essere preparati.

Photo: Menstyle.it

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017