Excite

Sexpo, fiera del sesso in Sudafrica

In Sud Africa, a Johannesburg, si è conclusa l’edizione 2007 di Sexpo, la fiera del sesso. E’ una bella novità per il continente africano. Dopo la fine dell’aparheid nel 1994 gli abitanti del Sudafrica hanno scoperto anche la libertà sessuale e Sexpo è un simbolo, che spicca rispetto alle abitudini sociali degli africani in tema di sesso, soprattutto rispetto ai paesi confinanti: Robert Mugabe, presidente dello Zimbabwe, ha apostrofato gli omosessuali come “peggio dei cani e dei porci”.

Oltre 30.000 persone sono accorse alla fiera del sesso per vedere lingerie, campionari di falli, jacuzzi, lubrificanti alla fragola, e tanti altri gadget sessuali. All’entrata uomini statuari e belle infermiere davano il benvenuto. (Guarda le immagini).
Tra gli ospiti più stravaganti del Sexpo spiccava l’artista australiano Tim Patch, detto Pricasso che dipinge usando il suo pene.

Nonostante la pioggia di critiche, Silas Howarth, il responsabile della fiera, è convinto che "questo genere di eventi consente ai sudafricani di rapportarsi al sesso con molta più serenità, Sexpo gioca un importante ruolo nell’incoraggiare le persone a parlare apertamente di sesso, ad esplorare la salute sessuale".

Ma non è contraddittorio organizzare una fiera del sesso in Sudafrica, paese che detiene il triste primato della velocità di diffusione del virus Hiv, paese in cui i decessi per AIDS superano le nascite e ancora paese in cui il ledear nazionale non riconosce l’Hiv come una malattia che si trasmette sessualmente?

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017