Excite

Sex Squad, il videogioco che insegna il sesso

Dove non arrivano i genitori e gli insegnanti, ci pensa un videogioco: Sex Squad, il gioco on line lanciato dalla Middlesex-London Health Unit per insegnare il sesso ai ragazzi.

In particolar modo, i temi trattati riguardano il sesso sicuro, le gravidanze indesiderate e le malattie sessualmente trasmissibili. Tutto parte nella location Sex City ove si muovono i personaggi dal cuore buono. C'è il capitano Condom, uno scienziato mezzo uomo e mezzo preservativo, la romantica vergine Wonder Vag che dice no al sesso prematrimoniale, la ragazza sessualmente attiva Power Pap che fa regolarmente esami per controllare la sua salute, e Willy the Kid, paladino di quelli che ce l'hanno piccolo.

Il gioco è semplice. Si sceglie di essere uno dei quattro personaggi della Sex Squad e di rispondere a una serie di domande. Una risposta sbagliata rende vulnerabili ai colpi di sperma che il cattivone di turno - Sperminator - lancia senza pietà. Una risposta corretta permette invece al personaggio di bloccare lo sperma con un preservativo (e di fare più punti).

Vergogna, tuonano però le scuole cattoliche che hanno deciso di non diffondere il gioco tra i loro ragazzi. 'L'attività sessuale è opportuna solo all'interno del sacramento del matrimonio - spiegano scandalizzati - e noi preferiamo la formazione, la religione e i programmi per la salute per spiegare loro che il corpo umano è sacro, è un dono di Dio e come tale deve essere trattato con il massimo rispetto'.

Ma Shaya Dhinsa, responsabile della salute sessuale per l'health unit, porta il discorso sul piano reale e attuale: 'I giovani trai 15 e i 25 anni fanno sesso e possono contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Il gioco ha dunque lo scopo di educare i ragazzi alla salute sessuale, non di promuovere l'attività sessuale'. Anche perché si sa, quella va da sé.

Photo: Giornalettismo.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017