Excite

Sesso orale, picco di tumori negli uomini

Le ricerche ci avevano parlato di tumori da sesso orale, soprattutto per le donne. Ma il raggio d'azione ora si amplia. Come hanno dimostrato diversi studi degli ultimi anni, il picco di tumori orali ha colpito semmai gli uomini. Tantìè che negli Stati Uniti si parla quasi di epidemia.

La nicotina? No, non è colpa sua. Almeno non più. Lo fa sapere Eric M. Genden, professore del centro medico di Mount Sinai. Al Daily News ha spiegato che i tumori dietro la lingua e alle tonsille sarebbero direttamente collegati al sesso orale che si fa con più partner femminili. 'Se hai avuto più di 5 o 6 partner sessuali, il rischio è più elevato. Stiamo iniziando solo ora a vedere una curva a campana'.

Sesso orale e tumori, la verità in un documentario

Ma chi è il paziente medio? Bianco, non fumatore, età tra i 30 e i 40 anni. Secondo due report pubblicati sulle rivista New England Journal of Medicine e Journal of Oncology tra le cause il sesso orale viene prima del fumo e dell'alcol. In effetti, il numero dei fumatori negli Usa è costantemente diminuito negli ultimi 50 anni, eppure il tasso di tumori orali è rimasto relativamente stabile.

I dati dei Centers for Disease Control and Prevention sono chiari e tragici: circa 6 milioni di persone vengono infettate ogni anno. Come ha spiegato Mark D. DeLacure, chirurgo del Langone Medical Center della New York University: 'Noi non invitiamo a non fare sesso orale. La gente deve continuare a vivere la propria vita, ma per fare le scelte migliori dobbiamo conoscere tutti i rischi. E limitare il numero di partner sessuali è ad esempio un modo per ridurre il rischio. Ma ancora non ci sono garanzie'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017