Excite

Sesso, negli Usa è Vibromania

Noi, donne e uomini al passo con i tempi, ce ne siamo resi conto senza stupircene più di tanto. I sex toys piacciono sempre di più. Ad alcune persone, poi, pure troppo.

E così, tra iniziative particolari – qualche mese fa la Schwabe, ditta austriaca specializzata nella vendita on line di oggetti erotici, decise offrire ai suoi clienti uno sconto fino a 40 euro per rottamare il proprio vibratore... - si scopre che in America è scoppiata la Vibromania, una vera e propria corsa all'acquisto e utilizzo di svariati modelli di vibratori.

Secondo una ricerca condotta dal Center for Sexual Health Promotion dell'Indiana University, e pubblicata sulla rivista Journal of Sexual Medicine, più della metà delle donne americane adulte, il 53% circa, fa uso di vibratori.

Gli uomini, in realtà, non sembrano disdegnare e tirarsi indietro, tutt'altro. Il 43% crede infatti che facciano bene alla vita di coppia. L'uso sistematico, però, preoccupa.

L'allarme arriva da Franco Avenia, presidente dell'Airs (Associazione italiana per la ricerca in sessuologia) che ha spiegato all’Agi: "Un uso eccessivo di questi componenti denuncia il senso d'inferiorità vissuto dagli uomini e le rivendicazioni femminili eccessive di piacere, reali o immaginate dagli uomini".

Il fatto che le donne lo usino più degli uomini? "Appare evidente, il vibratore puo' essere considerato surrogato del pene. Ciò ci porta subito a riflettere sulla differenza sostanziale che psicologicamente riveste. Il vibratore utilizzato dagli uomini (in coppia) nasconde (mal nasconde) la paura di non essere all'altezza sessualmente: sia per paventata o reale mancanza d'erezione sia per durata esigua del rapporto".

Il vibratore, dunque, diventa "scialuppa di salvataggio, antidoto alla paura di non farcela". In poche parole, il miglior amico dell'uomo. E pensare che una volta era il cane.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017