Excite

Sesso, le cose da non dire a lei (a letto)

Uomini, a volte meglio silenziosi che chiacchieroni in quei momenti. Altrimenti si rischia di fare la frittata e di mettere alla prova la già debole eccitazione di lei, tutta impegnata a raggiungere la difficile vetta del piacere.

Ma se proprio non si riesce a stare zitti, l'importante è non incorrere in alcuni errori madornali, quelli che sono alla base del bon ton della parola durante un rendez vous sessuale.

Innanzitutto mai, e sottolineamo mai, chiamare lei con il nome di un'altra. Neanche per scherzo. Vecchia storia che è sempre meglio tenere a mente. Stesso discorso quando si parla di attributi: mai mostrarli alla propria donna e, con tono fiero, pronunciare cose del tipo 'È enorme, vero?'.

Ancora, mai mettere fretta a lei, stare lì a cronometrare il suo orgasmo in ritardo, informarsi continuamente a che punto sia. Mai confessare poi durante l'atto le abitudini professate in relazioni precedenti.

Ancora, meglio evitare paragoni con le ex e raccontare fantasie erotiche con star e starlette note – sicuramente più appariscenti della donna con cui si sta facendo l'amore. Mai parlare di cibo, chiedendo che alla fine dell'atto gli si prepari qualcosa da mangiare perché il sesso porta fame, e mai e poi mai parlare di programmi in tv o di partite che stanno per iniziare. Perché se per la squadra del cuore qualche speranza di vincita c'è, per la vostra partita a letto ritenetevi sconfitti, e per sempre.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017