Excite

Sesso, infedeltà scritta nel Dna

Da oggi abbiamo una scusa in più, un alibi in più. Insomma, da oggi tradire potrebbe diventare cosa più facile (ma di base, la scelta è da sconsigliare).

Date la colpa al vostro Dna, e magari la passerete liscia. Stai a vedere che compagni e compagne potrebbero pure perdonarvi. A creare fuoco e fiamme nelle relazioni di coppie, infatti, sarebbe una variante del gene DRD4, già legato all'abuso di alcol e al gioco d'azzardo. La scoperta è di un gruppo di scienziati della State University di New York, guidati dal professor Justin Garcia. Gli studiosi hanno infatti condotto una ricerca sul Dna e sulla storia sessuale di 181 giovani scoprendo che quelli con una certa variante del gene DRD4 avevano il doppio di probabilità di concedersi una scappatella rispetto agli altri.

La motivazione di tale comportamento sembra derivare da un sistema di piacere e ricompensa. Lo ha fatto sapere il professor Garcia al londinese Daily Mail. 'Entra in gioco il rilascio di dopamina. In caso di sesso occasionale, i rischi sono maggiori, la ricompensa generosa e la motivazione variabile: tutti elementi che assicurano un afflusso di dopamina. Queste relazioni sono di tipo associativo il che significa che non tutti quelli con questo genotipo avranno una relazione extraconiugale e che anche quelli che non ce l’hanno potranno essere comunque infedeli. Il nostro studio suggerisce semplicemente che una larga percentuale di persone che presenta questa variabile genetica sia più propensa a compiere queste azioni, anche se tale condizione biologica non deve essere considerata una scusante ai loro comportamenti'. Voi ci avete capito qualcosa?

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017