Excite

Sesso in pubblico? In Inghilterra si può

Il detto "Niente sesso siamo inglesi" potrebbe diventare obsoleto. Michael Cunningham, vicecapo della polizia del Lancashire, ha diffuso un rapporto intitolato "Guidance on Policing Public Sex Environments" a beneficio dell'Associazione dei capi delle polizie (Acpo).

Ecco la gallery degli esibizionisti

Nella circolare Cunningham spiega come il poliziotto debba comportarsi in casi di cittadini che fanno sesso in luogo pubblico. L'agente inglese secondo il vicecapo della polizia, dovrebbe essere permissivo e tollerante con chi fa sesso in pubblico, come nei parchi o nei bagni pubblici, e l'arresto dovrebbe scattare solo in casi eccezionali.

Nelle 21 pagine del documento Cunningham ha sottolineato che in molti casi la reazione punitiva della polizia ha portato al suicidio e ha causato profondi traumi per chi, ad esempio, non aveva mai dichiarato la propria omosessualità, che così veniva svelata. "La polizia non deve essere un arbitro della morale, ma rispondere in maniera misurata e professionale alle lamentele della cittadinanza".

Se il rapporto dovesse essere approvato da un comitato di alti ufficiali di polizia a cui è stato sottoposto, gli agenti inglesi chiuderanno un occhio alla presenza di adulti consenzienti che fanno sesso nei parchi o nei bagni pubblici.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017