Excite

Sesso in prigione, spettacolo hard di una spogliarellista

Altro che film porno. Ciò che lo scorso 2 gennaio, 300 detenuti del carcere di Picassent, in Valencia, si sono trovati di fronte, è stato uno spettacolo dal vivo. Molta carne e ossa.

In quell'occasione, è stata ingaggiata una spogliarellista che, per alcune ore, ha deliziato e intrattenuto i detenuti – tra questi, alcuni colpevoli di abusi sessuali - con uno show hard. Come hanno raccontato i poliziotti presenti, la donna si è spogliata, si è cosparsa di latte in polvere, poi ha toccato i genitali dei detenuti e, ad alcuni di questi, ha inserito un vibratore in bocca.

Immediate le critiche al direttore del carcere, Ramon Canova, tanto che la direzione delle istituzioni penitenziarie ha pensato di destituirlo. Ma l’uomo si è giustificato sostenendo che, durante tutto il tempo dello spettacolo, i poliziotti sono stati attenti a mantenere il controllo.

Dopo le sue scuse pubbliche, ecco arrivare la decisione di non licenziarlo. Una mancata destituzione criticata dalla portavoce del Partido Popular nella commissione Interni della Camera che ha chiesto misure drastiche nei suoi confronti, mentre la sinistra di Izquierda Unida, insoddisfatta della conclusione della vicenda, ha definito lo spettacolo "machista e avvilente".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017