Excite

Sesso con squillo e animali, denunce in tutta Italia

Venghino siori, venghino. Qui si fa sesso con squillo e animali. E ci voleva una denuncia dal presidente nazionale dell'Aidaa Lorenzo Croce - reato di maltrattamento di animali a fine erotico – per smascherare il 'circo'.

La storia ha dell'incredibile se si pensa che coinvolge fino a oggi ben 25 squillo. Queste offrivano le loro prestazioni, come capita la maggior parte delle volte, attraverso una rete di annunci pubblicati sul web. Stavolta però i siti erano specializzati in animal sex. E se due più due fa quattro, è facile capire il contenuto di queste prestazioni: sesso con cani di piccola e grossa taglia, addirittura con una gallina. Dunque, nel pacchetto completo, prima un rapporto sessuale con la donna in carne ed ossa, poi la violenza sull'animale per tutti gli appassionati di zoofilia.

I prezzi, come spiega una nota dell'Aidaa (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) variavano dai 200 ai 500 euro per una prestazione, mentre si arriva a 3.000 euro per una notte intera, comprensivo di pappa per il povero cane.

Individuate anche le zone da città città. Oltre alle prestazioni consumate negli appartamenti dei clienti, vi erano ad esempio a Milano alcuni locali nella zona di Via Napo Torriani e via Antonio da Recanate. In questo caso, scattava un supplemento tariffario di 30 euro sul prezzo pattuito.

C'è da rimanere basiti, certo, come ha spiegato Croce (fonte APCOM): "La pratica della prostituzione a domicilio non è nuova, ma le prostitute che si portano appresso il cane sono una particolarità di cui siamo venuti a conoscenza grazie alla collaborazione di due persone che in passato hanno praticato sesso con animali. Ci hanno aiutato a scoprire questo nuovo redditizio quanto inusuale filone dell'animal sex". Photo: politicainrete.net

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017