Excite

San Miniato, chiede il divorzio per colpa del porno

Se il proprio marito spende 1500 euro al mese con la pay tv per comprare film porno, c'è una sola soluzione: chiedere il divorzio.

Una donna esasperata di San Miniato l'ha fatto. Estratto conto alla mano per rendersi conto che il marito, attirato dai titoli accattivanti, si era trasformato ben presto in un collezionista di titoli a luci rosse.

Le bollette non mentono. Qualche telefonata di verifica, un consulto e tutto è diventa palese: un marito da principe azzurro a pornomane che non badava a spese. Pagamenti da migliaia di euro che hanno portato così la moglie a rivolgersi al giudice.

Massimo riserbo sui protagonisti della vicenda, identità celate. Ma fa strano pensare che, nella zona, di storie strane se ne sentano spesso. Come quella della scorsa estate, quando un amante fuggì nudo in strada scavalcando una finestra per l’arrivo improvviso del compagno di lei, o quando una donna, sorpresa dal marito in auto con l'amante, per sbaglio mise il piede sull'accelleratore e investì il coniuge.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017