Excite

Roma, capitale dei sexy accessori smarriti

A fine estate fra i tanti bilanci presentati vi è quello forse più amaro degli oggetti smarriti, una piaga che, ad esempio, a Roma ha toccato numeri da record, complice anche la massiccia presenza di turisti, questi forse distratti anche dal fascino evocato dai monumenti della capitale. Roberto Cicinelli e i suoi dodici collaboratori che dalla Stazione Termini hanno diretto le procedure per l'identificazione dei proprietari sbadati e della restituzione degli oggetti, ha rilevato che oltre il 50 per cento degli oggetti rinvenuti a Roma sono materiale pornografico o comunque legato all'erotismo.

Si va da creme e unguenti speciali ad abiti hard, per finire a vibratori e materiale che i fans dell'erotismo torna senza esitazione a riprendersi, con tanto di soddisfazione e senza alcun imbarazzo. C'è poi chi con l'erotismo ci lavora, ed è il caso di un'artista che ha lasciato una borsa sulla metro contenente statuette di tutte le misure che rappresentano oggetti fallici, venduti a buon prezzo al mercato degli amatori.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017