Excite

Rocco Siffredi, un mito al tramonto

In un'intervista rilasciata a "Markette" su radio Montecarlo, Rocco Siffredi, anche detto "the legend", re del porno, fa una clamorosa rivelazione: “da quando ho smesso col porno, due anni fa, e mi sono messo dietro la macchina da presa, a fare il produttore, il mio cazzo è impazzito: vedo fighe bellissime ogni giorno, ma non posso scoparle. Me lo sono imposto, anche per rispetto nei confronti di mia moglie Rosa, che mi ha dato due figli splendidi. Ancora oggi ogni giorno le dico: ma che cosa ci stai a fare, con uno come me? E’ lei che è riuscita a dare un senso, a completare la mia vita”.

43 anni, schietto, spiritoso, una bella moglie, presenza gentile, fisico strepitoso, (guarda la fotogallery), da quando ha smesso i panni di porno attore per rivestire quelli di regista e produttore, Rocco si sente frustrato all'idea di dover trovare il suo erede. “Il mio problema ora – confida Rocco – è che non trovo un successore, non ci riesco, mi sono dato la zappa sui piedi da solo. E’ talmente forte il mito, che ogni attore che mi ritrovo sul set non riesce a misurarsi con la mia leggenda ed entra in crisi. Questo lavoro mi ha dato molto: ho viaggiato tantissimo e ho imparato molte lingue. Certo, il metodo didattico era un po’ particolare, ma così è stato”.
E' proprio vero, quindi, che anche per un mito come Siffredi, che ha collezionato più di 4000 partner note e meno note, arriva il momento di appendere le scarpette (le mutande, io direi) al chiodo.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017