Excite

Red Light Revolution, il film sui sexy shop cinesi

Sam Voutas, regista australiano, ci tiene a precisarlo: il suo non è un film porno, ma una commedia sui negozi per adulti in Cina. Sexy shop, chiaramente.

In ogni modo, il sesso è alla base di Red Light Revolution, il film che narra la storia di una persona che, un bel giorno, decide di aprire un sexy shop nel suo quartiere.

Voutas vive in Cina da cinque anni, ed è rimasto colpito dall'aver incontrato, lungo questo periodo, una quantità incredible di sexy shop in ogni angolo del Paese. Da qui l'idea di mostrare in pellicola una Cina poco conosciuta, quella che probabilmente i media tendono a censurare.

Sta di fatto che il primo boom di negozi per adulti si è avuto negli anni Novanta e oggi la produzione di giocattoli erotici è in forte espansione. 'In Cina si parla molto di sesso - ha spiegato il regista - ma resta comunque un argomento delicato che mostra i rapporti difficili tra la tradizione e gli interessi commerciali'.

Nonostante il tema provocatorio, Voutas ha ricevuto in questi mesi di riprese moltissimo supporto locale. A far sentire la loro presenza, ovviamente, anche i numerosi sexy shop del posto che, per scopo pubblicitario, hanno offerto grande parte del materiale necessario ai ciak. Ma soprattutto, ha sottolineato il regista, 'il fatto che molti attori e attrici locali volessero interpretare anche una piccola parte nel film mi fa capire che in Cina, probabilmente, è in corso un cambiamento di mentalità'.

Il suo augurio? 'Spero che il pubblico potrà dire di aver visto un ritratto divertente del Paese'.

Photo: Edition.cnn.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017