Excite

Prof insegnava sesso: pena ridotta

Una pena di 3 anni, poi la riduzione ad appena 2 anni e 4 mesi. Si conclude così la vicenda che vede protagonista una supplente di matematica, accusata di violenza sessuale in una scuola media di Nova Milanese.

Novembre 2006: la professoressa di ginnastica, che poco prima si era vista portare via alcuni alunni dall'insegnante di matematica con la scusa "Sono indietro con il programma, hanno bisogno di un po' di ripetizioni di aritmetica", apre la porta di un'aula e soprende la giovane collega nuda. Insieme a lei, gli studenti tredicenni: chi con i pantaloni abbassati, chi intento ad assistere alla scena. Di penne e quaderni, neanche l'ombra.

Per la prof a luci rosse, dunque, nessuna giustificazione e una sospensione dal Provveditorato agli Studi di Milano. Mentre i genitori sconvolti dei ragazzi, informati dell'accaduto, avevano presentato immediata denuncia ai carabinieri.

Poi, il processo in cui i genitori di due alunni si erano costituiti anche parte civile. Dell'imputata, nessuna traccia in aula. Troppa vergogna.

E se in un primo momento il tribunale di Monza l'aveva condannata, con rito abbreviato, a tre anni di reclusione, la pena oggi le è stata ridotta. Vergognosamente.

Photo: Thefrisky.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017