Excite

Priapismo: scoperte le cause del disturbo

Arriva dalla scuola di medicina dell'università del Texas uno studio che ne svela i segreti e dà speranze di potere curare il priapismo, malattia che che si manifesta nell'uomo con un'erezione perenne che può provocare seri danni alla salute.

"L'erezione del pene, nei pazienti con priapismo, è indipendente dall’eccitazione. All’origine del disturbo - spiegano gli scienziati sul Journal of Clinical Investigation - ci sono i livelli troppo alti di adenosina, una sostanza chimica che regola la dilatazione dei vasi sanguigni. E che dunque fa aumentare l’afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene determinandone l’erezione".

Quanto detto dai ricercatori dimostra che il priapismo è indipendente dall'eccitazione eall'origine del disturbo ci sarebbero livelli troppo alti di adenosina.

Gli scienziati non nascondono la loro soddisfazione, nella speranza ora di riuscire a individuare un farmaco capace di contrastare i livelli della sostanza alla base del priapismo. Ricordiamo che tale malattia si presenta nel 40% dei casi di malati di talassemia e nei soggetti affetti da anemia falciforme.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017