Excite

Playboy, i migliori nudi vanno all’asta

Ben cinquantasette anni di storia, arte e costume battuti all'asta. Numerose opere di nudo selezionate dall'immenso archivio di Playboy verranno infatti messe in vendita mercoledì a New York da Christie's.

La straordinaria collezione comprende circa ventimila foto e cinquemila opere d'arte – acquarelli, sculture, bozzetti e tele ad olio – commissionate nell'arco di mezzo secolo dall'84enne Hugh Hefner, padre della rivista. Dietro il look che ha reso Playboy un pioniere, ad esempio, c'era il creativo di Chicago Art Paul che lavorò come direttore artistico della rivista dal 1953 al 1985, riuscendo ad assicurarsi la collaborazione di maestri del calibro di Salvador Dalí, Tom Wesselmann, Herb Ritts, Helmut Newton, Peter Beard, Sante D’Orazio e Patrick Demarchelier.

E il successo dell'asta ormai vicina pare assicurato come ha spiegato Cathy Elkies, direttrice delle Collezioni d’arte di Christie’s: 'Da quando Marilyn Monroe debuttò sulla copertina del primissimo numero, Playboy non ha mai smesso di dare alla luce miti e leggende'.

Ma quali sono le opere che dovrebbero suscitare più interesse da parte dei compratori? Si parte proprio con le foto in bianco e nero di Marilyn e si arriva alla bocca tinta di rossetto scarlatto firmata da Tom Wesselmann, immagine simbolo degli anni 60 che portò il suo creatore alla guida della Pop Art insieme a Andy Warhol e Roy Lichtenstein. Previsioni? Cifre alte, altissime.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017