Excite

Orgasmo duraturo, ecco i trucchi

Alla ricerca dell'orgasmo perfetto. Diciamo pure, il più duraturo possibile. Gli studiosi lo chiamano extended massive orgasm (EMO), una serie di ripetute onde del piacere.

I fortunati che riescono a raggiungere picchi da urlo hanno spiegato di godere maggiormente anche delle gioie della vita e di sentirsi in grande armonia con il proprio corpo. L'EMO può durare ore, anche tre, e regalare sensazioni sempre più forti, di intensità crescente.

Provare a 'costruirsi' da soli un EMO? Si può. Innanzitutto occorre eliminare qualsiasi tipo di tabù e pregiudizio circa il sesso, sfidare qualsiasi condizionamento sociale, essere in grado di abbandonare per un po' il sistema nervoso durante la stimolazione genitale fatta dal partner.

Importante è anche la formazione teorica circa il mondo sessuale, l'anatomia e le tecniche erotiche. Per non parlare del tempo. Regalatevi appunto del tempo da impiegare per il piacere, per fantasticare ad alta voce, toccare il proprio partner e farsi toccare.

Imparate anche a incanalare la vostra energia e a diventare un comunicatore efficace. Chiedete al vostro partner, e tutto vi sarà dato. Conferme, sollecitazioni, indicazioni di direzione. Ottimo anche sviluppare i muscoli pelvici e avere abbondante lubrificante a portata di mano.

Ultima regola, ma fondamentale: mettere da parte la mentalità fast food. Provare un extended massive orgasm poco si concilia con il 'tutto e subito'. E qui non siamo nella Mc Donald's del sesso.

Photo: Robert McDon @ Flickr

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017