Excite

Nuda per il Belgio

Così come Maria Dolores Jimenez anche Tania Derveaux, candidata alle prossime elezioni in Belgio, ha deciso di utilizzare il suo fisico, facendosi fotografare nuda, come strategia di raccolta voti. Con un' unica differenza rispetto alla collega spagnola, la carica per la quale si candida Tania, risulta essere ben più importante di quella alla poltrona di sindaco: è quella per il Senato.  E' proprio vero, quindi che uno dei requisiti per una campagna politica vincente è quello di sfruttare le caratteristiche personali (in questo caso fisiche) del candidato. I consulenti politici che lavorano per Tania lo sanno bene. Di che partito sia Tania ( NEE, centro sinistra) passa in secondo piano, quando la si guarda distesa nuda, in posa ammiccante sui manifesti elettorali, promettendo "400 mila posti di lavoro", molti più dei 260 mila promessi dal partito avversario VLD.

Cosa c'è di meglio, infatti, di una bella ragazza dai capelli castani ramati, alta 1.75, misure mozzafiato, che si propone agli elettori in tenuta provocante pur di attrarli e lusingarli?
Le stesse immagini hanno avuto un successo strepitoso sul web e sono poi state anche pubblicate su uno dei giornali maschili più letto del Belgio. Qualcosa del genere, ma molto meno attraente, è successo poco tempo fa anche a Lecce, dove un candidato sindaco del centrodestra si è fatto pubblicità mostrandosi quasi come "mamma l'ha fatto". Il risultato però è stato molto deludente: non è stato eletto...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017