Excite

Niente sesso dopo l'intervento: coppia chiede risarcimento

Lui che si sottopone a un semplice intervento chirurgico e si ritrova una lesione all'uretere che gli causa un'invalidità valutabile al 20 per cento. E seppur temporanea, la menomazione alla sfera sessuale pesa.

Così la coppia protagonista della vicenda, marito e moglie, hanno fatto causa all'ospedale di Pordenone chiedendo un risarcimento di 650 mila euro. Trecento da parte del cinquantenne, 350 mila euro dalla moglie per i danni riflessi.

E la storia va avanti da tempo, visto che l'intervento chirurgico risale al 2005. Cinque anni fa, infatti, l'uomo venne sottoposto a una resezione intestinale per diverticolite del sigma. La perizia del medico nominato dal tribunale ha poi accertato chiaramente l'errore chirurgico, con tanto di problemi accusati dal paziente ma anche dalla consorte che ha subito un danno biologico.

Oltre all'assenza di rapporti sessuali, i problemi di salute del marito le hanno infatti arrecato serie difficoltà psicologiche. E adesso? L'ospedale dichiara che i danni affermati dalla donna non risultano provati e, intanto, il procedimento del marito va ancora avanti.

Photo: Ghostboy @ Flickr

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017