Excite

Molestie sessuali, le subisce anche lui

Occorrerà abbandonare prima o poi gli stereotipi di cui ci cibiamo. Molestie sessuali su di lei, ma anche su di lui. I maschi, insomma, non sono sempre gli aggressori.

Va bene che l'uomo è cacciatore, ma spesso si trasforma in vittima. Lo afferma il rapporto annuale Stern che, per la prima volta, affronta lo stupro in maniera neutra. Perché chi subisce le violenze non ha sempre una precisa identità sessuale.

Secondo la ricerca, in Gran Bretagna sono ben l'8% degli uomini a subire violenze sessuali. Non tutti, però, hanno il coraggio di denunciare. E un'associazione che lavora proprio con le vittime maschili spiega che 'sono pochi coloro che andranno alla polizia per denunciare uno stupro, perché non vogliono sentirsi meno di un uomo, e non vogliono essere considerati gay'.

Per non parlare poi di quando, a subire le violenze, sono i giovanissimi. L'associazione Child Line non fa che promuovere campagne in merito per ricordare, a chi è vittima di azioni spregevoli, che denunciare e raccontare non è una vergogna. Semmai fonte d'aiuto.

In tutto questo pentolone, i media possono fare molto. Ad esempio abbattere l'idea puntuale di lui carnefice e lei vittima, spiegare che l'emancipazione femminile ha aiutato le signore a essere sempre meno sesso debole. Anche loro, in fondo, sono capaci di macchiarsi di delitti vergognosi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017