Excite

Moglie fa la pornostar: licenziato

Superato il detto ‘moglie e buoi dei paesi tuoi’, oggi conviene stare attenti alla professione della dolce consorte. Pena i pettegolezzi dei cittadini e il licenziamento in tronco.

L'assurda vicenda arriva dalla Florida. Scott Janke, dirigente dell’amministrazione di Fort Myers, piccola cittadina degli Stati Uniti con 6.500 abitanti, era un uomo come tanti. Una compagna (si spera) per la vita, tre figli e un lavoro soddisfacente. Poi la doccia fredda.

Il consiglio comunale di Fort Myers Beach convoca una seduta d'urgenza. Il motivo è associato alla scoperta della professione di Anabela Mota, moglie di Scott. Lei fa la pornostar e la cosa, ai più, proprio non va giù. Voto unanime: 5 componenti a favore di un licenziamento immotivato del collaboratore. Con tanto di primo cittadino, Larry Kiker, che dichiara alla Associated Press: "Abbiamo fatto il possibile per non dover giudicare. Non si tratta di un fatto che riguarda lui o la moglie, ma l'intera città. L'impiegato non ha fatto nulla di illegale, ma visto che abbiamo diversi progetti importanti in cantiere, niente può andare storto".

E allora bye bye caro Scott. Una modesta buonuscita, un salario garantito per i prossimi sei mesi e poi senza un soldo. Una cosa è certa: l'uomo non lascerà sua moglie che, sui set hard, si fa chiamare Jazella Moore. "Non abbiamo motivo per vergognarci", ha detto la coppia. E meno male che c'è lei, col suo lavoro ‘proibito’, a portare avanti la baracca per ora.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017