Excite

Michelle Thompson, la donna dai 300 orgasmi

Per una donna, superati gli anta, può diventare una vera impresa trovare un uomo che le stia accanto e sia pure bravo a soddisfare tutti i suoi bisogni. Sesso compreso. Chiedetelo a Michelle Thompson.

La 43enne in questione soffre di Psas, Permanent Sexual Arousal Syndrome (sindrome di eccitazione sessuale permanente). Un disturbo da lei scoperto molti anni fa che le provoca anche 300 orgasmi al giorno. E questa, credeteci, non è vita.

E così, per la donna inglese (she comes from Nelson) trovare l'uomo della sua vita si è rivelata cosa non facile. Ma chi la dura la vince, e lei ci è riuscita. Andrew Carr, 11 anni più giovane di lei, divorziato, addetto alle pulizie e suo vicino di casa.

Una storia d'amore e di molto sesso – i due fanno l'amore in media dieci volte al giorno - sbattuta in prima pagina sul News of the World. "Andrew mi ha cambiato la vita, tanto che non sto più cercando una cura per i miei orgasmi perché l'ho trovata. Questa malattia, però, mi ha rovinato in parte l'esistenza". Un lavoro perso per sempre e tanti amori finiti. "Il mio primo ragazzo mi lasciò dopo qualche mese perché non ce la faceva a tenere i miei ritmi, e dopo di lui ce ne furono altri, che dicevano che erano uomini e non macchine".

Poi Andrew si è palesato ai suoi occhi, assumendo le sembianze di ancora di salvezza. "Quando gli ho confessato il mio problema lui si è messo a ridere - ha continuato Michelle - Potrei fare sesso per 24 ore al giorno, e anche lui. Presto andremo a vivere insieme. Ora sì che ho trovato il vero amore, il paradiso". Auguri, e tanti orgasmi.

Photo: News of the World

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017