Excite

Melissa P, scoperta versione più hard

I cento colpi di spazzola hanno un precedente. Melissa P e il suo bestseller, in realtà, sono soltanto la seconda vita di un lavoro ancora più hot e adolescenziale ora venuto a galla.

Guarda le foto di Melissa P

Nel 2003, l’editoria italiana accolse sospiri e gemiti di una non ancora maggiorenne catanese. Melissa P, così si firmava, appuntava su un diario segreto la sua scoperta del sesso. Un milione di copie vendute per "Cento colpi di spazzola prima di andare a dormire", numerose traduzioni all’estero e la trasposizione cinematografica per opera di Francesca Neri.

Sei anni dopo, si scoprono gli altarini di Melissa Panarello, nome completo dell'autrice. Tutto si racchiude in "Bocciolo di rosa", il manoscritto che la scrittrice ancora sconosciuta inviò nel 2002 all’editore modenese Gian Franco Borelli per tentare di approdare alla collana erotica Pizzo Nero. Ecco ora alla stampa questa prima prova letteraria, che appare anche più hard dei Cento colpi.

"Quel libro l’ho scoperto io - ha spiegato Borelli - Nel 2002 Melissa mi ha contattato per propormi i suoi racconti che poi abbiamo unito in un romanzo e mi ha chiesto di pubblicare il tutto col suo nome. Mi lasciava perplesso soltanto la sua giovane età. Così ho deciso di aspettare a stamparlo, volevo che almeno finisse la scuola".

Poi, però, Fazi colse l’occasione e si aggiudicò l'esclusiva. "Bocciolo di rosa è decisamente più bello - ha continuato Borelli - Si vede la mano di una ragazzina che vuol far uscire le sue esperienze".

La Panarello, intanto, sembra non averla presa poi così bene. "Borelli si è appropriato di un nome e di un’opera che ho depositato alla Siae quando avevo sedici anni. La sua è una mossa suicida". Tra i motivi principali del suo turbamento: "Ho scritto quelle pagine a 14 anni e allora mi andava bene. Adesso ne ho 24 e non mi soddisfa più. Mi dà fastidio che ci sia il mio nome su una cosa che non mi appartiene. È una cosa mai sentita nella storia della letteratura". La parola, dunque, agli avvocati. E a qualche buon parrucchiere.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017