Excite

Marijuana, a rischio il tumore ai testicoli

L'allarme arriva dal team americano del Fred Hutchinson Cancer Research Center: l'uso frequente di marijuana comporterebbe un maggior rischio di cancro ai testicoli.

La ricerca è stata condotta su 369 uomini di età compresa tra 18 e i 44 anni ai quali era stato diagnosticato un cancro ai testicoli. Per loro, un test i cui risultati sono stati messi a confronto con quelli di 979 coetanei sani.

Dallo studio si evince che il rischio di sviluppare questa forma di tumore - ogni anno, ben 200 nuovi casi - è infatti superiore del 70% e la percentuale raddoppia per chi fuma regolarmente marijuana, anche una sola volta a settimana. Il pericolo sembra essere legato sia al non seminoma, la variante meno diffusa di neoplasia testicolare che cresce con maggiore rapidità e tende a colpire i ragazzi giovani fra i 20 e i 35 anni, che al seminoma, caratterizzato da un'evoluzione più lenta nella fascia d'età 30-40 anni.

Il dottor Stephen Schwartz, epidemiologo autore della ricerca, ha spiegato: "Quello che i giovani devono sapere è in primo luogo, che sappiamo molto poco delle conseguenze a lungo termine per la salute dei fumatori di marijuana, in particolare di quelli che ne fanno un uso elevato, e in secondo luogo, il nostro studio fornisce la prova che il cancro testicolare potrebbe essere una delle conseguenze negative. Il prossimo passo sarà quello di esaminare più da vicino le cellule nel testicoli per vedere se vi è la presenza di eventuali recettori in grado di rispondere alle sostanze chimiche della cannabis".

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017