Excite

Cheerleader nuda su Playboy: licenziata

  • Foto:
  • YouTube

Una carriera da cheerleader dell'Indianapolis Colts compromessa per sempre. La colpa? Una serie di foto senza veli che non sono state mandate giù. E così per la 26enne Malori Wampler non è restato che fare una cosa: citare in giudizio la squadra di calcio per discriminazione.

La giovane sostiene infatti che il suo allontanamento non sia stato in realtà determinato dalle foto scattate per Playboy. Facciamo due conti: Wampler è stata cheerleader durante la stagione 2010-2011 e sostiene che il suo lavoro sia stato bloccato nel novembre 2010, quando i dirigenti del club hanno ricevuto le sue foto sexy.

Dunque, come si legge nella querela, Wampler non avrebbe violato la condotta del club visto che si sarebbe fatta ritrarre senza veli prima di essere assunta dal Colts. Il discorso - ammettiamolo - non fa una piega.

La causa sostiene inoltre che il club abbia discriminato Wampler perché è donna e che numerosi giocatori di sesso maschile, pur avendo violato le regole di condotta del club, hanno avuto la possibilità di rimanere al loro posto. Insomma, sempre la solta vecchia storia...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017