Excite

Luna Parking, il garage dell'amore

Nel capodanno del 2008, l'inaugurazione. Non è un motel, un parcheggio o un alberghetto squallido. Semplicemente è Luna Parking, il primo parcheggio dell'amore in Italia.

Autore e proprietario fu ed è ancora Marco Donarini, 45 anni, separato, tre figli, e una ditta di calcestruzzi nel passato. Per sopravvivere, Marco ha dato vita a un garage dedicato alle coppie che ricercano privacy per pochi euro. Tutti dunque a Bagnolo Cremasco, in provincia di Cremona, sulla Paullese, strada tra le più note per il sesso a pagamento. "L'idea m'è venuta ascoltando un famoso avvocato alla televisione e così ho pensato che l'aumento delle aggressioni e l'insicurezza delle coppie di amanti meritava una risposta. Una fascia che non è quella di chi va in motel, ma di chi vuole solo un po’ di tranquillità".

Il via, poi l'interruzione di tre mesi, lo scorso anno, su ordinanza del Comune di Bagnolo per la mancanza di alcuni requisiti edilizi. Oggi Luna Parking è in piena attività e riscuote successo. Trentotto box, niente soffitto, sì ai servizi igienici, ai distributori automatici di snack, bevande e caffé. Tutto per cinque euro l'ora. Non manca proprio nulla per una serata a due come spiega Donarini: "I motel costano troppo, devi dare i documenti. Da me, meno problemi. E meno rischi. I genitori mi ringraziano. Un carabiniere mi ha detto: 'Bravo. Con mia figlia da te, io dormo più tranquillo'".

E se il sindaco e alcune signore non amano questo concept dell'amore consumato nel box auto, il "peccatore" Marco risponde così: "Ci sono mamme che dopo aver accompagnato i figli a scuola si presentano con l'amichetto, ce ne sono altre che si presentano invece la domenica. Al marito dicono che vanno a messa... Questo posto è la sana e semplice celebrazione della camporella, dell'appartarsi. Le coppie stanno insieme, punto. Rischi? Ci sono mura di cinta. Di guardoni, nemmeno l'ombra".

Insomma, Luna Parking va avanti con una tale presenza di clienti che il proprietario si dice stremato: "Metterò un sistema di pagamento automatizzato e di telecamere. Vivo qui 24 ore. Certe notti resto fino alle 4, qualcuno si addormenta in macchina, sono costretto a far partire la sirena dell'allarme per svegliarlo. E' una vitaccia". Eh sì, tutti a "peccare", tranne lui.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017