Excite

Le carezze attivano i nervi del piacere

Un gruppo di neuroscienziati guidato da Francis McGlone, dell'azienda britannica Unilever, in collaborazione con l'Università svedese di Gothenborg e l'Università Usa del Nord Carolina, ha scoperto i nervi C-tattili, ossia i nervi del piacere. Ogni qual volta veniamo sfiorati o accarezzati questi nervi vengono attivati e trasformano la carezza in una piacevole sensazione che sale fino al cervello.

Secondo quanto spiegato sulla rivista Nature Neuroscience la velocità ottimale della mano che ci accarezza deve essere di 4-5 centimetri al secondo. Questi nervi del piacere consentono alle mamme di trasmettere l'affetto ai propri bambini e alle coppie di scambiarsi effusioni amorose. Si può dire, quindi, che svolgono un'importante funzione relazionale. McGlone ha spiegato che "la loro scoperta getta un'affascinante luce sul motivo per cui trascorriamo del tempo prendendoci cura del nostro corpo con massaggi, lozioni e creme da stendere sulla cute. Oltre all'indubbio beneficio fisico, la verità è che proviamo piacere da quest'azione".

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017