Excite

L'autoerotismo fa bene

Solo poche persone realmente ammettono di praticarlo. Perché l'autoerotismo si fa e non si dice. Ma oggi gli esperti ammettono: la masturbazione fa bene sia dal punto di vista mentale che sociale.

Secondo il McKinley Health Center dell'Università dell'Illinois, la masturbazione riduce lo stress, allontana l'insonnia e aiuta le persone a prendere confidenza con il proprio corpo.

Nel dettaglio, l'autoerotismo allevia la tensione premestruale per molte donne, può essere un percorso per il sesso sicuro al fine di prevenire le gravidanze e le malattie sessualmente trasmettibili come l'HIV, aiuta a far esplorare il mondo dell'eros quando non si è ancora pronti ad affrontare un vero e proprio rapporto a due.

Ancora, aumenta il flusso di sangue alla regione genitale e dunque migliora il funzionamento dell'apparato sessuale, aiuta le donne a imparare a raggiungere l'orgasmo mentre permette agli uomini di controllare l'eiaculazione.

E le leggende che si nascondono dietro la masturbazione? Tutte false. Questi atti non portano alla pazzia e cose simili. Non ci sono dunque effetti collaterali nocivi.

Tra i miti da sfatare, non è vero che chi si dedica alla masturbazione è perché non riesce a trovare partner sessuali, o si sente socialmente inadeguato, né la masturbazione rovina i rapporti di coppia. Inoltre, masturbarsi non porta gli uomini a esaurire lo sperma e non è possibile che un medico possa arrivare a capire se un uomo o una donna svolgano questa pratica in privato. La privacy, insomma, è più che assicurata.

Photo: Askmen.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017