Excite

La Svezia spinge all'uso del preservativo

Allarmante il recente studio del Consiglio nazionale della sanità e dell'assistenza sociale svedese. Un sondaggio online di 4.714 svedesi tra i 15 ei 24 anni ha infatti dimostrato ignoranza in materia di HIV e Aids.

E questo avviene nonostante nel Paese vi siano tutte le informazioni necessarie per vivere una vita sana e a basso rischio di malattia. Lo ha sottolineato il ministro per l'Assistenza agli Anziani e la Salute Pubblica Maria Larsson, spiegando: 'Vi è spesso un divario tra ciò che sappiamo e ciò che facciamo, e il divario è grande quando si tratta di rischio di infezioni trasmesse sessualmente'.

I dati, in effetti, fanno pensare: un totale di 468 persone hanno contratto l'HIV in Svezia nel 2009. Ma se in linea di principio i giovani svedesi hanno un atteggiamento positivo verso il preservativo, non sempre ne fanno uso. 'Solo il 51 per cento delle ragazze e il 56 per cento dei ragazzi dai 15 ai 19 anni ritengono che sia necessario usare un preservativo con un partner occasionale', ha continuato la Larsson.

Per non parlare del 26 per cento degli uomini tra i 20 e i 24 anni 'che avrebbero preferito rischiare di contrarre una malattia a trasmissione sessuale piuttosto che astenersi dal sesso, perché senza preservativo'.

In Svezia, dunque, la strada da percorrere appare lunga. La Larsson si dice però pronta alla battaglia: 'Dobbiamo iniziare a lavorare sugli atteggiamenti sbagliati'. Intanto, è stata lanciata una campagna nazionale allo scopo di dimezzare la diffusione di HIV in Svezia entro il 2016. Tentar non nuoce.

Photo: Blogcdn.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017