Excite

Klaira, arriva la bio-pillola anticoncezionale

L'Italia risulta essere tra le nazioni più restie verso la pillola – una media di utilizzatrici del 16,2% - eppure Klaira, la nuova pillola contraccettiva naturale, ha già fatto il suo debutto da noi.

Un farmaco bio perchè al posto del derivato sintetico, ecco arrivare l'estradiolo, lo stesso ormone prodotto dal corpo femminile.

Una pillola che apre nuovi orizzonti, come ha spiegato Alessandra Graziottin, direttore del Centro di ginecologia e sessuologia medica dell’ospedale San Raffaele Resnati di Milano. "Il buon controllo del ciclo mestruale, abbinato a un'elevata sicurezza contraccettiva, a un'alta tollerabilità e a un ridottissimo impatto metabolico, rendono Klaira una valida scelta a tutte le età".

E l'iinnovazione sta appunto anche nella fascia d'età davvero ampia a cui si rivolge, dai 18 ai 50 anni, rispetto ai '40 anni' delle pillole classiche.

Come agisce il prodotto? Con un mix a dosaggio flessibile di estradiolo valerato e dienogest. La confezione presenta 28 compresse: 26 a base dei due ormoni, più due placebo per un'assunzione continuativa affinché si evitino le gravi dimenticanze che spesso le donne mostrano in materia.

Klaira arriverà in questo mese in ben 20 Paesi europei dopo il lancio, nelle settimane scorse, in Germania, Inghilterra e altri Stati. E la rivoluzione dei contraccettivi continua.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017