Excite

Indonesia, stop al porno in rete

Nuovi no, nuovi stop. Questa volta in Indonesia ove è stato annunciato un imminente decreto legge volto a limitare l'accesso a determinati contenuti della Rete.

Il porno in primis, come ha spiegato il ministro per le Comunicazioni indonesiano Tifatul Sembiring: 'Vogliamo ridurre al minimo l'impatto negativo che Internet ha sui nostri ragazzi perché c'è il serio rischio che arrivi a distruggere la nostra nazione'.

A destare scalpore, ad esempio, il video pornografico girato a livello amatoriale dalla rockstar locale Nazril Ariel insieme a due modelle e conduttrici televisive. Video che, nei giorni scorsi, ha portato a una totale condanna morale da parte del ministro Sembiring, pronto così a ritornare su un argomento già dibattuto in precedenza.

Che sesso e porno siano un tabù in quelle terre, ce ne eravamo accorti già lo scorso anno quando l'Indonesia disse no all'arrivo di Maria 'Miyabi' Ozawa, la pornostar nipponica più richiesta al mondo, impegnata a girare un film. 'L'arrivo dell'attrice è pericoloso soprattutto per i più giovani che potrebbero diventare suoi fan e iniziare a interessarsi ai film porno - dissero allora dai piani alti - Lo facciamo per la reputazione dell'Indonesia'.

Photo: Nynews.in

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017