Excite

In paradiso va anche Maurizia

In un libro a metà tra la biografia e la confessione, il transessuale più famoso d'Italia, Maurizia Paradiso (guardala in questa fotogallery), racconta la propria vita, fatta di sofferenze e umiliazioni, di violenze e di sesso, di travestimenti e operazioni, di prostituzione e pistole e infine di successo. Il racconto-confessione dal titolo: "I travestiti vanno in paradiso", uscirà in tutte le librerie d'Italia, mercoledì 5 dicembre.

Una vita difficile quella di Maurizia Paradiso, figlio di una prostituta diciottenne, non ha certezze su chi sia il suo vero padre, anche se al momento della nascita sua madre è sposata con Luigi Paradiso, che vende la frutta con il carretto a Milano. A dodici anni la mamma chiede a Maurizia di sparare alla sua rivale di strada, la Tigre, ma all'ultimo non se la sente, getta la pistola a terra e scappa.

Nel libro racconta dei pomeriggi passati davanti alla Casa della Parrucca a Torino in contemplazione, fino al momento in cui ne ha acquistata una "bionda platino, di capelli veri, stupenda. Il travestito che valeva era quello che aveva la parrucca più bella in testa". Racconta poi il cambio di sesso: "Mi sono operata a 23 anni. Ma i motivi per cui l'ho fatto non hanno a che fare con il sesso. Io non amo fare sesso..."

E poi la prostituzione: "Battevo, sì, come battevano tutti i ragazzini che mettevano la parrucca le prime volte. E sono fiera di averlo fatto, perché più che battere conoscevo gente, più che battere diventavo specializzata in psicologia. Io ho fatto un anno di questa specializzazione, per fare i soldi per il seno".

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017