In America, meglio il web del sesso

L'"Internet addiction disorder" in America è giunto all'apice. La maggior parte dei cittadini statunitensi, infatti, preferisce navigare su Internet, che trascorrere del tempo con il proprio partner o in compagnia degli amici. Risulta da una ricerca condotta dall’agenzia pubblicitaria JWT, su un campione di 1.011 adulti intervistati.

I numeri parlano chiaro: il 50% delle donne ha manifestato attaccamento al web, percentuale che negli uomini cresce al 59%. Il 15% riesce a stare un giorno o anche meno senza essere online, il 21% ha indicato un paio di giorni e un altro 19% ha parlato di pochi giorni.

Per quello che riguarda i rapporti interpersonali il 28% degli intervistati dichiara di aver dimimuito le relazioni "faccia a faccia" e addirittura il 20% ha ammesso di dedicare meno tempo alla propria attività sessuale. E non è tutto, la JWT ha mostrato anche che le necessità primarie nella vita degli americani sono: il telefono cellulare e Internet.

I ricercatori sono convinti che i dati rilevati dimostrino quanto sia diventato problematico l'utilizzo di Internet per la popolazione americana. "Spesso ci concentriamo su quanto sia meraviglioso questo mezzo, e come la sua efficienza semplifichi le nostre vite. Ma dovremmo iniziare anche a valutare gli effetti collaterali che provoca su alcune persone", ha così commentato un ricercatore della JWT.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo Attualità - Excite Network Copyright ©1995 - 2014