Excite

Il porno causa disfunzioni erettili e impotenza

Poveri illusi coloro che pensano che il porno possa giovare alla vita sessuale. Semmai sembra che per recuperare libido e passione, occorra fare a meno delle luci rosse.

Lo sostiene Marnia Robinson, autrice del saggio Pace tra le lenzuola che conferma la connessione tra materiale porno e disfunzione erettile. Dunque, prima di orientarsi sulle pillole blu dell'amore se lui non ce la fa, sarebbe il caso di provare a tagliare i ponti con il porno.

L'esperta sostiene questa tesi grazie alle numerose testimonianze di ragazzi che ha raccolto. Un esempio: 'Guardo porno su Internet da quando ho iniziato il college 13 anni fa. Intorno ai 24 anni ho notato difficoltà ad eccitarmi con donne reali. Il Viagra mi ha permesso di avere relazioni fino a 29 anni. Poi è diventato sempre più difficile, anche con le pillole. E allora ho cercato di abbandonare il porno. Non ho mai resistito più di tre settimane'.

Una cura c'è? La Robinson tranquillizza gli animi e spiega che l'impotenza da porno è reversibile. È però necessario superare il primissimo periodo di astinenza evitando ricadute. Almeno due mesi senza filmini hot e autoerotismo collegato. Poi si tornerà come nuovi. Dobbiamo crederle?

Photo: Thequickten.com

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017