Excite

Il nuovo volto dell'Aids

Una volta i sieropositivi nel nostro paese erano dei casi isolati ed avevano delle caratteristiche ben precise: prevalentemente drogati, prostitute e omosessuali.
Oggi l'indetikit di chi contrae l'Hiv è cambiato: sono soprattutto uomini eterosessuali, tra i 40-44 anni, molti padri di famiglia, che fanno sesso con partner occasionali, anche prostitute. Si infettano perché non usano il preservativo, non immaginando di costituire un rischio per i loro compagni "ufficiali", portando la malattia in famiglia e all'interno della coppia.

Oltre la metà della popolazione definita "normale" scopre per caso di avere il virus dell'Hiv e il 30% di questa porzione non riesce a risalire al momento del contagio. Paradossalmente i casi di infezione diminuiscono tra i giovani perché è calato il consumo di eroina, e quindi la probabilità di bucarsi e scambiare siringhe infette.

Assistiamo, oggi, secondo i dati che arrivano dal ministero della Salute, ad una crescita progressiva dei nuovi casi di AIDS in Italia, al punto che nel corso di questo anno sono stati notificati 1200 nuovi casi Hiv che si andranno a sommare ai 140.000 casi di infezione complessivi. Quasi il 45% sono contatti eterosessuali.

"L'Aids è diventata una malattia cronica", dice Andrea Antinori, primario dell'istituto Spallanzani. "Chi comincia il trattamento quando il sistema immunitario non è compromesso, ha un attesa di vita di 20-30 anni. Il problema però è che il 40% arriva in ospedale in stadio avanzato. Siamo ad una seconda svolta, dopo quella del '97 quando venne messa a punto la triplice terapia con Azt, inibitori della proteasi e lamivudina. Abbiamo antiretrovirali che agiscono su diverse fasi della replicazione virale".

Il ministero della Salute partirà, per contrastare il fenomeno, con una campagna che per la prima volta indica il condom come sicuro strumento di prevenzione, e sabato, Giornata mondiale contro l'Aids, comincerà a Modena l'iniziativa che vede i preservativi offerti nei distributori automatici di sigarette.

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017