Excite

Il Festival dei film porno di Bolzano scatena le polemiche

Aspre contestazioni a Bolzano contro il Festival dei film porno. Si chiede che il comune neghi la sala di proiezione e i contributi al programma di cineforum dedicato alle opere pornografiche. Secondo Unitalia, partito politico regionale di ideologia nazionalista, il sindaco Luigi Spagnolli deve fare una rigorosa marcia indietro.

Ma Spagnolli ha affermato: "Il Comune non ha titoli per intervenire. A meno di palesi infrazioni. Come l'ingresso libero ai minori di 18 anni. Non potrei, anche volendo, negare la sala di proiezione; essa è parte integrante della sede del circolo culturale, regolarmente affittato. I contributi? Nel 2008, l'Amministrazione ha versato 7mila euro. Ora attendiamo la relazione sull'attività del 2009 prima di decidere alcunché".

E se da un lato l'onorevole di Forza Italia Micaela Biancofiore ritiene "indegno che gli enti pubblici finanzino il cinema porno, dall'altro Ferruccio Cumer, uno degli organizzatori, sostiene che "anche i temi più delicati servono alla discussione".

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017