Excite

Il cervello dei maschi è sessocentrico

E poi dicono che lui ha un chiodo fisso. Eccome se ce l'ha, ma è colpa della natura. Se il maschio è un po' più guardone e provolone, è solo perché il suo cervello è più concentrato sul sesso.

Attenzione però: non siamo di fronte a un traditore incallito. La rassicurazione ci giunge dal libro 'Il cervello dell'uomo', a opera della psichiatra Louann Brizendine che dirige la Women's Mood and Hormone Clinic a San Francisco e insegna all'Università della California.

Il cervello dei maschi è sessocentrico, questa la realtà. E la natura maschile è il risultato di un mix ormonale e dell'influenza della cultura sulla crescita. Proprio come accade per le donne.

Solo che la differenza la fanno gli ormoni. 'Nella donna gli estrogeni e l'ossitocina predispongono il cervello a comportamenti più affettuosi - spiega la psichiatra - nel maschio, invece, il testosterone fa da padrone e ne condiziona i comportamenti'.

Ecco allora che, nel cervello di lui, l'impulso sessuale è grande, grandissimo. Addirittura occupa uno spazio due volte e mezzo più grande di quello occupato nel cervello di lei. 'Sappiamo che i pensieri sessuali guizzano el cervello maschile notte e giorno, in particolare nella corteccia visiva, tenendolo sempre pronto a cogliere un'occasione sessuale che gli si presenti'. Non chiamatelo orco insensibile, però. Amche i maschietti si innamorano e, quando ciò accade, non pensano minimamente al tradimento. Sarà...

Photo: Beerbeer.org

sexcity-blog.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017